Critica

“Uno stile raffinato, significativo di un pensiero profondo e colto poi sintetizzato nella materia, plasmata con cruda tridimensionalita.
I dettagli di fondono nella plasticità e nella visione totale che si anima con una prospettiva che entra ed esce dallo spirito.”

Letizia Cucciarelli

Artista

Opera 018 – Ragazza blu doppia cubista e liquida

“Visione di un mondo interiore, intimo e sotterraneo che si dipana nella dinamica di corpi multiformi, cosi com’è la donna nella sua interiorità.”

Letizia Cucciarelli

Artista

Opera 005 – Ragazza blu in spiaggia

“Il mare rispecchia il momento interiore. Un flusso che sfiora le emozioni, le lava, le pulisce mentre la prorompente fisicità attende un incontro deciso dal karma.”

Letizia Cucciarelli

Artista

Opera 008 – Testa dell’uomo contemporeaneo

“Questa è la mia preferita.
Archeologia spaziale, UFO che riprogrammano gli umani e qui il dettaglio esalta le forme interiori come le anse del cervello, forme chimiche che si cristallizzano in un metallo sconosciuto, proveniente da meteore comparse solo per gli artisti più eccelsi.
Gli Stargate si muovono indipendentemente e collegano a nuove dimensioni solo che ha la mente predisposta al viaggio interiore.
L’iniziato sta per superare l’ultima soglia, sta per affrontare la prova finale.”

Letizia Cucciarelli

Artista